FANDOM


Ajeel Raml (アジィール・ラムル Ajīru Ramuru) fa parte dell'Impero Alvarez, in cui era uno degli Spriggan 12, la guardia personale d'élite dell'Imperatore Spriggan, e guidava la sua squadra all'interno dell'esercito imperiale, il Team Ajeel. Il suo epiteto all'interno dell'impero è "Re del Deeserto" (砂 漠 王 Sabaku Ō) per la sua padronanza della Magia della Sabbia. In seguito alla morte di Zeref, nel X793 divenne re di Alvarez nel tentativo di ricostruire l'impero.

Aspetto

Ajeel

Ajeel Raml.

Ajeel è un giovane dalla pelle scura, relativamente muscoloso di media altezza con capelli grandi, folti e castani che sporgono selvaggiamente in ogni direzione. Porta il simbolo dell'Impero Alvarez sotto la spalla destra.

Ajeel indossa un sottile panno dorato chiaro legato attorno al collo e alla parte superiore del busto, lasciando scoperti il petto nudo e l'addome, al posto di una camicia tradizionale, così come pantaloni larghi, larghi e di colore marrone con una parte superiore di colore più chiaro . Accentua questo vestito con due grandi orecchini sferici marroni su entrambe le orecchie, bracciali dorati dal design intricato su ciascun polso e fasce d'oro su ciascuno dei suoi bicipiti, e lo completa con sandali dorati con chiusura a scatto e una sciarpa dorata che tiene d'occhio la regione coprendosi la fronte.

Personalità

Ajeel ambushes the team

Ajeel eccitato per la guerra.

Ajeel è un giovane molto informale, che non si preoccupa di affrontare le posizioni più alte con un tono rispettoso o la sua lingua preferita e di accompagnamento. Abbastanza felice per la battaglia, alla sola menzione di una guerra in atto tra Ishgar e Alvarez, divenne estremamente stordito.

Ajeel è anche estremamente condiscendente e antagonista, meglio dimostrato quando ha interrotto l'operazione di salvataggio di Makarov per procedere a stuzzicarlo sulla sua permanenza annuale nell'impero di Alvarez prima di minacciare di ucciderlo; un altro esempio è l'orgoglio di aver ucciso molti maghi e di usare il suo potere superiore per tormentare i suoi nemici. Inoltre, come si addice al suo titolo di Re del deserto, ha un'affinità con la sabbia e, come tale, lo trova abbastanza sorprendente e utile, orgoglioso della sua capacità di capire ciò che gli dice. Inoltre, Ajeel ha l'abitudine di dire la parola "dolce" (い い ね え Īnē) riguardo a cose che lo sorprendono, la maggior parte delle quali, se non tutte, hanno a che fare con la sorpresa di cose legate alla battaglia o ai punti di forza degli altri . Ajeel ha anche mostrato un piccolo grado di sadismo, come ha affermato durante il suo inseguimento di Makarov e quelli che sono venuti per salvarlo, vedendo che i loro volti doloranti "hanno reso il suo giorno".

Ajeel's arrogance is shown

Ajeel si definisce un "dio"

Non sorprende che Ajeel abbia un livello estremamente alto di arroganza e desiderava condurre la missione per distruggere Ishgar da solo, proclamando senza esitazione che se Dio Serena fosse il più forte che il Mago Ishgar avesse da offrire, avrebbe potuto radere al suolo con facilità. I limiti del suo orgoglio sembrano infiniti, come quando subì un infortunio per mano di Elsa Scarlett, la rabbia di Ajeel raggiunse l'apice e si riferì a se stesso come "il grande Ajeel", dopo di che creò successivamente una tempesta di sabbia distruttiva in tutta la città che dichiarò mentre era dentro, era Dio. Il complesso di Dio si ricollega alla sua natura sadica, dove tortura psicologicamente e fisicamente i suoi avversari dalla sabbia con commenti e Magia, anche facendo sorrisi terribilmente allegri vedendo il corpo del suo avversario essere avvizzito dalla sua Magia. Anzi, arriva persino a cercare di costringere Elsa a chiamarlo Dio e chiedere perdono, promettendole una fine più rapida se lo facesse. Alla fine, Ajeel, come si addice al suo sé arrogante, non può comprendere la propria sconfitta.

Tuttavia, secondo Brandish dopo la guerra, Ajeel ha sviluppato una personalità più calma e sembra prendere seriamente la sua nuova posizione di re dell'Impero Alvarez.

Storia

Ajeel era in precedenza un principe di un piccolo paese ad Alvarez, prima di essere reclutato da Zeref per essere tra gli Spriggan 12.

Saga dell' Imero Alvarez

Dimaria and Ajeel greet Zeref

Ajeel da il bentrornato a Zeref.

Al ritorno di Zeref nel suo palazzo a Vistarion, appaiono Ajeel e Dimaria Yesta che vengono puniti dall'Invel Yura per il modo casuale in cui si rivolgono all'imperatore. Zeref, tuttavia, non è preoccupato e quando menziona il Dragon King Festival, Ajeel è molto entusiasta della prospettiva di impegnarsi in una rissa. In quel momento, Yajeel sembra portare Makarov Dreyar ad avere un pubblico con Zeref, e Ajeel, Invel, August e Dimaria lasciano la richiesta di Zeref.

Natsu strikes Ajeel

Ajeel viene agredito da Natsu.

Poco dopo, quando Makarov tenta di fuggire dall'impero, Ajeel intercetta lui e i suoi compagni, dicendo loro che la terra gli ha detto la posizione dei suoi obiettivi. Makarov dà immediatamente l'ordine di ritirarsi ed Elsa cerca di distrarre Ajeel lanciandogli una raffica di spade. Quando il gruppo entra in un veicolo magico e tenta di scappare, Ajeel li insegue cavalcando un enorme golem di sabbia. Gray e Lucy si arrampicano sul tetto del veicolo e bloccano Ajeel cancellando i suoi servi di sabbia. Quando Gray disintegra il golem di sabbia di Ajeel trasformandolo in ghiaccio, Lucy equipaggia il suo vestito a forma di Star Dress: Sagittarius e abbatte il resto dei suoi servi con il suo tiro a stella. Colpito dalle abilità dei suoi avversari, Ajeel intrappola quindi l'intero veicolo in sabbie mobili, costringendo gli occupanti a uscire dal veicolo. Mentre Ajeel osserva allegramente i maghi Fairy Tail che si muovono nella sabbia, si vanta che nessuno è mai sfuggito a questo incantesimo prima e che Ishgar presto diventerà l'Impero di Alvarez. Tuttavia, la sua gioia si trasforma presto in stupore mentre Natsu evapora la sabbia, permettendo ai suoi amici di scappare e affrontare il Re del deserto. Natsu afferma quindi che le fate proteggeranno Ishgar mentre colpisce un Ajeel stupito in faccia.

Ajeel's Sands of Death

Ajeel scatena la sua Sabbia della morte.

Ajeel viene quindi mandato in volo, ma atterra in piedi, praticamente illeso ma entusiasta di aver ricevuto un buon pugno per la prima volta da molto tempo. Quindi attacca i Maghi con ondate di sabbia che asciugano qualsiasi cosa tocchino, compreso il ghiaccio di Gray. Mentre la sua sabbia inizia ad aggrapparsi ai suoi nemici, Makarov afferra i suoi soccorritori e cerca di proteggerli dalla Magia di Ajeel, ma Ajeel si limita a creare un'ondata gigantesca di sabbia che succhia l'umidità dalle sue vittime, rimuginando i nemici per sottovalutare il potere di lo Spriggan 12. Tuttavia, un fulmine colpisce la sabbia di Ajeel, per gentile concessione del Laxus Dreyar appena arrivato a bordo della Christina. Mentre i suoi obiettivi scappano verso la nave volante, Ajeel manda la sabbia dietro di loro, castigandoli per essere fuggiti, ma la sua sabbia è ancora una volta dispersa da Laxus, che dice che non stanno scappando, ma per il momento stanno solo andando a casa. L'esplosione di lampi cresce a dimensioni esponenziali, vaporizzando completamente tutto intorno ad Ajeel, che emerge incolume dall'esplosione di fulmini, grazie agli sforzi del suo compagno August (che ha eretto una barriera magica), sebbene preso alla sprovvista dalla forza di Laxus. Ajeel viene quindi rimproverato da August per la sua incoscienza, il che implica che Ajeel sarebbe morto a causa del fulmine, ma Ajeel si limita a cancellare il commento e invece dice ad August che sta diventando senile.

Dopo l'incidente, Ajeel partecipa a una riunione organizzata da Zeref, imperturbabile per il fatto che molti Spriggan 12 si sono rifiutati di comparire. Quando Zeref afferma quindi che entreranno in guerra contro Fiore, Ajeel chiede eccitato al Mago Oscuro di lasciargli tutto. Poco dopo, Ajeel, con una flotta di dirigibili Alvarez, arriva sopra Magnolia per iniziare l'invasione. Ajeel ordina di sparare ai canoni sulle navi e si sorprende nel vedere che si è formata una barriera Jutsu Shiki per proteggere la città.

Erza fights Ajeel

Ajeel vs Elsa.

Pensando che alla fine saranno in grado di sfondare la Magia di Freed con pura forza, Ajeel ordina un attacco continuo e rimane sorpreso quando Natsu, Wendy e Gajeel iniziano a demolire la sua flotta, trasportati dal loro Exceed. Dicendo alle sue truppe di non ricadere, Ajeel si spinge in avanti, bloccando anche un attacco del cannone di Giove, che gli viene sparato da Bisca. Il trio Uccisore di draghi atterra sulla nave di Ajeel per affrontarlo successivamente, sebbene la loro cinetosi li faccia cadere immediatamente, con grande divertimento di Ajeel. Mentre afferra un Natsu disorientato e si prepara a portarlo fuori, la prua della sua nave viene tagliata. Sorpreso dall'attacco, Ajeel si gira per trovare Elsa, che promette di abbatterlo. Ajeel procede quindi a schivare e parare senza sforzo vari attacchi da due delle armature più importanti di Elsa e insulta la sua forza mentre lo fa, chiedendo se la sua gilda ha altri che potrebbero essere più forti di lei. È irritato, gli viene detto di non sottovalutare Fairy Tail, dopo aver ringraziato sarcasticamente Elsa per il riscaldamento, ma la schiva e la intrappola nella sua sabbia, dicendole che non vale la pena sottovalutare. Ajeel continua quindi a schernire Elsa mentre la sua sabbia continua a risucchiare l'umidità nel suo corpo.

Ajeel grabs Erza by her neck

Ajeel domina Elsa.

Quando la miniatura Marin viene portata fuori da Lucy, Elsa riprende il controllo del suo Cambio Stock e si ricompone nella sua Armatura del Dio del Vento, che sorprende Ajeel, soffiando via gran parte della sua sabbia. Quindi lo attacca, ma lui blocca facilmente lo sciopero. Pochi istanti dopo, quando Bakel viene fatto saltare attraverso la sua nave da Natsu, l'attenzione di Ajeel viene sfruttata, e gli viene inflitto un colpo decisivo al petto da Elsa, a causa della sua Armatura dell'Imperatore dell'Mare che le permette di indurire la sabbia e quindi colpire Ajeel, che desertifica tutto ciò che lo tocca. Arrabbiato per il fatto che Elsa sia riuscita a ferirlo, Ajeel convoca il suo Sand World, che copre la nave, e l'intera Magnolia, in un fitto torrente di sabbia che cancella tutta la visibilità.

Ajeel quindi proclama che nel suo mondo di sabbia, è Dio, e quindi attacca e tormenta Elsa mentre si fonde e si muove all'interno della sua tempesta di sabbia. Alla fine la prende, inizia a succhiare l'umidità nel suo corpo e promette di porre fine alla sua vita rapidamente se lo chiama Dio, ma lei rifiuta e si ricompone nella sua Armatura Stella del Mattino, creando una luce brillante; Ajeel si prepara a decapitarla con le sue Raml Fa'as, ma il cannone di Giove viene sparato attraverso la tempesta di sabbia da Visca Moulin, che potrebbe mirare a causa della luce, e colpisce Ajeel e distrugge la sua nave. Mentre viene sorpreso dalla sua improvvisa grave ferita, viene sconfitto dal Armatura Nakagami di Elsa e il suo mondo di sabbia si dissipa. Nonostante sia caduto da una così grande altezza e sia stato gravemente ferito, Ajeel rimane vivo.

Più tardi, completamente guarito, Ajeel ricongiunge nella nuova posizione della gilda Fairy Tail (grazie all'Universo Uno) con tutte le forze di Alvarez e gli altri 12 membri dello Spriggan; lì, dichiara con orgoglio che Fairy Tail non sarà in grado di raggiungere la loro gilda finché sarà lì. Il collega Spriggan Jacob ricorda ad Ajeel la sua disgraziata sconfitta, che Ajeel respinge a Jacob Lessio, dopo di che osserva anche che la sua perdita è stata un colpo di fortuna che non si ripeterà. Ajeel si affianca quindi a tutto lo Spriggan 12 in una intimidatoria formazione di battaglia. In poco tempo, Ajeel fa la sua mossa, usando Sand World come mezzo per accecare i suoi nemici fino a quando Elfman non lo annulla con la sua Bestia Anima: Sand Bestia, spingendo Ajeel a intrappolarlo nella sua fossa delle formiche; finisce per fuggire a causa dell'arrivo di sua sorella, Lisanna, e Ajeel finisce di fronte personalmente ai due maghi Fairy Tail, entrambi i quali riesce rapidamente a sopraffare senza sudare.

Tuttavia, dopo la morte del suo compagno Irene e la dissoluzione dell'Universo Uno, Ajeel viene sconfitto dai suoi nemici. Con suo grande dispiacere, suo nonno Yajeel sembra chiedere loro di non uccidere suo nipote, poiché entrambe le parti hanno perso troppo nella guerra attuale. Ajeel è sorpreso di scoprire che si suppone che tutte le guerre abbiano una perdita, ma si arrabbia quando suo nonno scende a supplicare che Ajeel alla fine sottolinea, quando i suoi nemici dichiarano che non uccidono i loro nemici sconfitti, rivelando che sono fratello e sorella, che loro non assomigliare per niente.

Saga 100 Years Quest

Dopo lo scioglimento dello Spriggan 12, Ajeel divenne il sovrano di Alvarez e fu guidato da suo nonno Yajeel e dall'ex membro dello Spriggan 12 Jacob.

Magia e Abilità

Ajeel Sand Golem

Ajeel evoca un golem di sabbia.

Magia della Sabbia (砂 の 魔法 Suna no Mahō): Ajeel è un utente estremamente potente di Sand Magic, sia offensivamente che difensivamente; così tanto che gli è stato dato l'epiteto "Re della Sabb". Può modellare la sabbia in arenaria di varie forme simile a Dynamic Ice-Make, e può persino trasformarsi in sabbia da solo. Sembra avere un legame speciale con la sabbia, visto che è stato in grado di determinare la posizione di Makarov e dei suoi compagni semplicemente "chiedendo" alla terra. Può quasi istantaneamente trasformare qualsiasi oggetto inanimato in sabbia al tatto, rendendolo immune agli attacchi più armati. Inoltre, quando viene a diretto contatto fisico con gli esseri viventi, Ajeel può utilizzare questa Magia per risucchiare l'umidità dal proprio corpo, drenando l'energia della vittima nel processo.

  • Sand body: Ajeel è in grado di trasformarsi in sabbia ed è in grado di nascondersi al suo interno
Ajeel Sand Monsters
  • Golem di Sabbia: Usando la sua Magia, Ajeel può creare un golem gigante di arenaria, che può essere usato per viaggiare, ed è stato abbastanza veloce da raggiungere un veicolo magico alimentato da un mago del calibro di Elsa Scarlet
  • Mostro di Sabbia: Agitando la mano in una rapida direzione verso l'alto, Ajeel può creare strutture simili a pterodattilo e viverna dalla sabbia per attaccare i suoi nemici
  • Ant Lion Pit (蟻 地獄 Arijigoku): Ajeel può creare un'enorme buca di sabbia rapida che può completamente inghiottire i suoi nemici. Secondo lui, ha inghiottito intere città intere con la tecnica, e prima della sua battaglia con i maghi Fairy Tail, nessuno era riuscito a sfuggire all' incantesimo.
  • Sabbia della Morte (砂 の 砂 Shi no Suna): Ajeel può creare un'enorme ondata di sabbia che può completamente inghiottire i suoi nemici. Secondo lui, quando colpito da questo incantesimo, il corpo del ricevente viene seccato dall'interno e mummificato.
  • Sand World (砂 の 世界 サ ン ド ワ ー ル ド Sando Wārudo): Ajeel è in grado di creare una tempesta di sabbia enorme, abbastanza grande da circondare un'intera città delle dimensioni di Magnolia, costringendo tutti al suo interno a fare affidamento su movimento e campo visivo limitati. Inoltre, lo stesso Ajeel è in grado di muoversi liberamente e in modo molto efficiente nella tempesta di sabbia, apparentemente fondendosi e fondendosi con la sabbia, permettendogli di attaccare un bersaglio da qualsiasi posizione. A giudicare dalle parole di Wall Eehto, Sand World è simile a un'ultima risorsa per Ajeel, e come tale viene usato raramente.
  • Raml Sayf (ム ル ・ セ イ フ Ramuru Seifu): Ajeel, dopo aver saltato per la prima volta a mezz'aria, può avvolgere se stesso in un vortice di sabbia, prima di poi far piovere lame di sabbia sul suo bersaglio.
  • Raml Fa'as (砂 の 斧 ラ ム ル ・ フ ァ ア ス Ramuru Fāsu): Ajeel può creare un'ascia a doppia lama fatta di sabbia che dovrebbe essere abbastanza forte e forte da decapitare un bersaglio.
Ajeel releases his Magic Power

Ajeel rilasciando il suo potere magico.

Immenso potere magico: come membro dello Spriggan 12, Ajeel vanta una quantità insuperabile di potere magico; i suoi livelli di forza sono dichiarati alla pari con quelli del più forte mago che Ishgar ha da offrire: God Serena, e sono stati paragonati a quelli del compagno Spriggan Brandish μ, qualcuno famoso per aver rovesciato intere nazioni da solo, e il cui Potere magico supera il calibro di Makarov Dreyar. Con gravi ferite, Ajeel riuscì a evocare una tempesta di sabbia così grande che coprì completamente tutta la Magnolia e i cieli sopra, e cancellò completamente tutta la visibilità, tranne quella di Ajeel.

Immensa durata: mentre raramente offre ai suoi avversari la possibilità di attaccarlo direttamente, Ajeel ha dimostrato di essere notevolmente resiliente, soffrendo poco o nessun danno quando colpito alla faccia da un pugno potenziato dal fuoco di Natsu (anche reagendo con eccitazione per aver finalmente ha ricevuto un duro colpo), e due tagli diretti dall' Armatura dell'Imperatore dell'Mare di Elsa (uno dei quali ha lasciato una grande ferita sul suo busto) hanno fatto poco più che provocare la sua rabbia, non riuscendo a ostacolarlo in alcun modo. Ha subito la sconfitta solo quando è stato colpito direttamente da due attacchi consecutivi di Giove e Armatura Nakagami.

Agilità migliorata: Ajeel ha mostrato riflessi acuti e un certo grado di abilità acrobatica, consentendogli di abbinare uniformemente Elsa Scarlet in combattimenti ravvicinati e, attraverso l'uso della sua Magia, riuscirà a sconfiggerla. La sua velocità è tale che è riuscito a intercettare tutte le lame lanciate dalla spada circolare di Elsa con le mani prima che avessero la possibilità di raggiungerlo.

Forza immensa: in accordo con i suoi livelli dichiarati di abilità magica, Ajeel ha mostrato una forza bruta così vasta da deviare il cannone di Giove massicciamente distruttivo a mani nude e facilmente senza alcuna lesione. Più tardi, in modo meno impressionante, sollevò facilmente Elsa da terra con una sola mano per soffocarla successivamente disidratando il corpo della donna tramite la sua Magia della sabbia.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.